Andrea Papi, ucciso da un orso in Trentino: “Hanno voluto il morto”

Trentino, Andrea Papi sarebbe stato ucciso da un orso. il runner di 26 anni trovato morto nei boschi del monte Peller, sopra l’abitato di Caldes, è stato ritrovato senza vita con ferite compatibili con l’attacco di un orso. Solo l’autopsia, però, potrà chiarire con sicurezza e confermare che cosa è accaduto al 26enne.

Andrea Papi, ucciso da un orso a 26 anni. Aidaa: “Invitiamo alla prudenza nelle dichiarazioni di responsabilità”

Il corpo dell’uomo presentava ferite compatibili con quelle inferte da un animale selvatico forse un orso, ma nessuno ha ancora affermato, almeno fino ad oggi, che queste siano le cause della morte“. Così, in una nota, l’Associazione italiana difesa animali e ambiente (Aidaa).

Purtroppo sulla vicenda si è già messa in moto la macchina massmediatica che sta già indicando nell’orso il responsabile di questa tragedia. Invitiamo alla prudenza nelle dichiarazioni sulle responsabilità effettive di questa tragedia e e anche allora si pensi ad un inchiesta seria per appurare la dinamica di quanto avvenuto, e per capire se il runner morto non si era inoltrato nei boschi in maniera improvvida“, scrivono gli animalisti.

Andrea, morto nel bosco a 26 anni. La fidanzata: “Tienimi per sempre così”

Intanto la fidanzata è sotto shock per la scomparsa di Andrea, il compagno di una vita. Ieri sera ha pubblicato una storia su Instagram che li ritrae abbracciati. Sulla foto poche parole che esprimono però tutto il suo dolore: “Tienimi per sempre così“.

Molto probabilmente oggi sarà svolta l’autopsia sul corpo di Andrea Papi. La Procura di Trento, che ha aperto un fascicolo modello 45, senza notizia di reato, ha nominato nel pomeriggio di ieri un collegio di tre periti. Si tratta di un medico legale, un esperto di dna animale e un veterinario, chiamati a definire le cause della morte del giovane.

Sul corpo del runner sono presenti profonde ferite, graffi sulla schiena, sul volto e una grave ferita sul ventre. Gli esperti dovranno chiarire se è stato un orso a uccidere il 26enne o se le lesioni presenti sul corpo sono successive al decesso.

 

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

L’autonomia differenziata è legge: insorge il Sud

Con l’approvazione alla Camera dei deputati, l’autonomia differenziata delle Regioni fortemente voluta dal ministro leghista Roberto Calderoli è diventata legge. Adesso le Regioni potranno...

Bruciano i Camaldoli: paura a Soccavo, Eremo evacuato

Arriva l’afa e porta il primo vasto incendio a Napoli. Ma l’anticiclone africano Minosse, che da mercoledì si è impadronito dell’Italia facendo schizzare la...

Pascale, teleassistenza a caregiver per medicazioni a casa

Chi si ammala di tumore non deve fare i conti soltanto con il dolore fisico e psicologico. Chi si ammala di tumore deve lottare...