Beppe Galli: “De Laurentiis deve fare i nomi degli agenti e noi gli staremo vicino”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Beppe Galli, presidente Associazione Italiana Agenti Calciatori e Società (AIACS):

“Non abbiamo attaccato De Laurentiis, chi lo dice non ha letto il comunicato! Anzi, diciamo al presidente di fare nomi e cognomi e poi gli staremo vicino. Ma, deve fare nomi e cognomi, non deve generalizzare. Io sono una persona seria e corretta per cui noi siamo con il presidente, non contro.

Non conosco De Laurentiis, ma penso sia un grande imprenditore che sa far calcio, ma a volte va oltre.

 

Ho sentito le parole di Gasperini ieri sera quando dice che l’Atalanta è una società sana che fa gli investimenti giusti mentre molte società vincono e sono piene di debiti. Ma se questo non è colpa degli agenti! Cominciamo a far pagare i debiti alle società che li hanno e non spendere ancora soldi a comprare calciatori! Quando ho incontrato Gravina gli ho chiesto come mai queste società possono ancora comprare nonostante i debiti. Non esiste, per me non esiste tutto ciò.

E’ assurdo dire che le società devono essere i procuratori degli agenti! E’ come se vado in tribunale, mi devo difendere e il mio accusatore è anche il giudice! E’ assurdo, non rispondo neanche a queste parole di De Laurentiis. E’ da 8 anni che lotto per avere un incontro per risolvere le problematiche, i procuratori vogliono avere dialogo, ma non c’è. Io sono una persona perbene come tanti miei colleghi, noi abbiamo fatto tante denunce alla procura federale e 0 ne sono andate in porto! Abbiamo segnalato tante situazioni che non ci sembravano ordinarie, ma sono battaglie che finiscono sempre a 0.

 

L’Atalanta è una delle più forti squadre che abbiamo in Italia e non lo dico perchè ha vinto l’Europa League, ma perchè è la più europea. Poi, per vincere lo scudetto ci vuole anche un pizzico di fortuna, ma l’Atalanta è strutturata benissimo, l’allenatore è forte e con Gasperini non c’è un giocatore che non sia cresciuto. Ha lavorato benissimo, è un allenatore veramente forte. Allegri ha fatto un ottimo campionato, ma sembra che sia diventato l’allenatore più scarso del mondo”.

 

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...

In fin di vita il giovane pugnalato, fermato un sedicenne

Ha soltanto 16 anni ed è incensurato il presunto responsabile del ferimento del ventenne di Tufino, accoltellato nella notte tra domenica e lunedì in...

Europee: in Campania Pd primo partito, seguono Fdi e M5s

A spoglio quasi concluso nei territori del Sud (14.990 sezioni scrutinate su 14.992), il primato delle Europee va al Partito democratico, che si attesta...