Campi Flegrei, Musumeci: “Colpe della politica”

Sono ore di grande apprensione per le scosse sismiche provocate dall’attività dei Campi Flegrei. Intanto, sono finite al centro di un dibattito le parole del Ministro per la Protezione Civile, Nello Musumeci, pronunciate in conferenza stampa a Palazzo Chigi, al termine del vertice interministeriale sull’attività sismica.

Il Ministro ha pubblicato una nota nella sera di giovedì per spiegare il senso delle sue parole e respingere una volta per tutte le polemiche delle ultime ore: “Ma quali colpe dei cittadini!- ha dichiarato il Ministro- Gli unici responsabili del disastro ambientale compiuto nei Campi Flegrei vanno cercati nelle classi politiche dirigenti che, da Roma fino ai comuni del luogo, hanno governato quei territori da lontano e da vicino tra gli anni ’50 e ’80, senza mai dire la verità alla gente e permettendo scelte urbanistiche folli e irresponsabili, in cambio di voti. Sono le stesse forze politiche che adesso cercano l’autoassoluzione collettiva per fare dimenticare le proprie colpe, remote e recenti”.

“Il governo Meloni ha finalmente acceso i riflettori sui Campi Flegrei: ha fatto in questi mesi e continuerà a fare tutto il possibile, anche in termini finanziari- ha concluso Musumeci- per assicurare agli abitanti dei Campi Flegrei le necessarie condizioni di convivenza con i rischi di quel territorio, senza bugie e senza colpevoli silenzi”.

Nella conferenza stampa di Palazzo Chigi Musumeci ha dichiarato:“Noi abbiamo la necessità di dire alle persone che chi ha scelto di vivere nell’area dei Campi Flegrei sapeva di vivere in un’area difficile che presenta rischi. Non abbiamo la netta percezione dell’entità del rischio e della sua evoluzione. Ce ne ricordiamo solo quando la terra trema e questo è un grande errore e limite, serve una convivenza vigile. Se decidi di stare in quel luogo, sono luoghi meravigliosi, ci devi aiutare a promuovere una convivenza responsabile con una maggiore consapevolezza”. Tra le tante risposte alle parole di Musumeci, ci sono le dichiarazioni del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che si è pronunciato così nella giornata di ieri: “Parole di Musumeci? Noi non dobbiamo prendere in giro la gente, non dobbiamo fare demagogia. Ma non possiamo neanche attribuire a chi è nato in quel territorio dei Campi Flegrei la responsabilità di essere nato lì. Sappiamo che è un territorio difficile”.

 

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...

In fin di vita il giovane pugnalato, fermato un sedicenne

Ha soltanto 16 anni ed è incensurato il presunto responsabile del ferimento del ventenne di Tufino, accoltellato nella notte tra domenica e lunedì in...

Europee: in Campania Pd primo partito, seguono Fdi e M5s

A spoglio quasi concluso nei territori del Sud (14.990 sezioni scrutinate su 14.992), il primato delle Europee va al Partito democratico, che si attesta...