Castellammare piange Carmine Setaro, morto per strada alla festa sul lungomare

Lutto nel Napoletano: Castellammare di Stabia piange Carmine Setaro, colto da un malore mentre si trovava alla festa sul lungomare. Carmine Setaro stava passeggiando sul lungomare di Castellammare quando si è accasciato colto dal malore improvviso. Inutile l’arrivo dei soccorsi sulla scena, Carmine è morto pochi istanti dopo.

Castellammare piange Carmine Setaro: colto da malore mentre passeggiava sul lungomare

L’uomo era molto conosciuto nella sua comunità, passeggiava spesso lungo le vie della città o si intratteneva sul lungomare dedicandosi alla pesca. Carmine, quel giorno, si trovava sul lungomare in occasione dei festeggiamenti del 25 aprile. Poi, il malore fulminante. Erano molte le persone presenti sulla scena, in allarme, quando l’uomo si è accasciato. Carmine Setaro è morto di arresto cardiaco sotto gli occhi dei passanti. Vedendo l’anziano in difficoltà, i passanti hanno chiamato il 118 ma l’uomo è morto quasi immediatamente.

Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi per lui non c’è stato nulla da fare. Quando i sanitari sono arrivati, era ormai troppo tardi: non hanno potuto che costarne il decesso. La tragedia è avvenuta intorno alle 13 del 25 aprile, nei pressi dell’Hotel Miramare.

Castellammare si stringe nel dolore per dare l’ultimo saluto ad un uomo conosciuto da tutti, con una personalità solare. Sulla scena accorsi anche i Carabinieri che hanno scortato l’ambulanza fino all’arrivo in ospedale.

 

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Investita e uccisa in mare a Napoli, al via l’esame autoptico

E' stato conferito e sta per prendere il via l'esame autoptico sulla salma di Cristina Frazzica, la ricercatrice 31enne deceduta dopo essere stata investita...

Le mani della camorra sull’ospedale San Giovanni Bosco

Il clan Contini controllava l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. È la conclusione cui è approdata l’inchiesta della Procura partenopea sfociata nel blitz dei...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...