Napoli, pasti a scuola e buoni libro per il 3 novembre

A 40 giorni dalla ripresa delle lezioni, resta al palo il servizio di refezione scolastica a Napoli. Dove, tra l’altro, le famiglie con redditi bassi aspettano ancora i buoni per comprare i libri di testo ai figli iscritti agli istituti secondari di primo e secondo grado. Ieri il Consiglio comunale, su proposta dell’assessore all’Istruzione Maura Striano, ha approvato una delibera che consentirà all’amministrazione di elargire i contributi per la parziale copertura dell’acquisto dei libri a tutti gli aventi diritto che ne hanno fatto domanda. Ma ancora non è chiaro quando questi contributi saranno elargiti. Secondo il consigliere comunale del Pd, Aniello Esposito, presidente della commissione consiliare Scuola, le cedole saranno pronte al massimo entro mercoledì 2 novembre; mentre il servizio di refezione dovrebbe partire il giorno dopo. Nel frattempo, pesantissimi sono i disagi che devono sopportare i cittadini per il ritardo. All’approfondimento di Crc News con Marco Di Bello, interviene Flavia B. del Comitato genitori scuole pubbliche, che attacca Palazzo San Giacomo.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...

In fin di vita il giovane pugnalato, fermato un sedicenne

Ha soltanto 16 anni ed è incensurato il presunto responsabile del ferimento del ventenne di Tufino, accoltellato nella notte tra domenica e lunedì in...

Europee: in Campania Pd primo partito, seguono Fdi e M5s

A spoglio quasi concluso nei territori del Sud (14.990 sezioni scrutinate su 14.992), il primato delle Europee va al Partito democratico, che si attesta...