Doekhi, l’agente: “Ho parlato con il Napoli. Danilho diventerà uno dei migliori in Europa nel suo ruolo”

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Seraino Dalgliesh, agente di Danilho Doekhi:

“Se sono contento per lo scudetto del Napoli? A Napoli hanno fatto un gran lavoro e la squadra non vinceva lo scudetto da tanti anni, è una cosa bellissima. Cosa si prova nel pensare che Doekhi possa sostituire Kim? È sempre stimolante vedersi accostati ad un club storico come il Napoli dove sono cresciuti tanti calciatori. Va detto che Danilho con l’Union Berlino ha la possibilità di giocare la Champions League. Ci sono altri club interessati a lui.

I punti di forza di Doekhi? Ha tutte le caratteristiche premianti per un difensore adatto al calcio moderno. Ha un fisico straordinario, è alto 1.90 ed ha anche qualità nell’impostazione con i pieidi. È un giocatore che ha fatto diversi gol quest’anno e ne aveva fatti in Olanda, è inarrestabile in area di rigore, sia nella propria area che in quella avversaria. Può diventare tra i migliori in Europa in quel ruolo.

Se ho avuto contatti col Napoli per Doekhi? Ho parlato con Cristiano Giuntoli. C’è stima per il giocatore, ma se dobbiamo parlare di negoziazioni o trattative, queste non sono cominciate ancora.

Pur stimando tantissimo Giuntoli, che vada via ci può stare. Le priorità nella scelta di Danilho Doekhi sono altre, tra cui il progetto. Però è importante precisare che Doekhi è concentrato sulle cose che riguardano l’Union Berlino”.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Investita e uccisa in mare a Napoli, al via l’esame autoptico

E' stato conferito e sta per prendere il via l'esame autoptico sulla salma di Cristina Frazzica, la ricercatrice 31enne deceduta dopo essere stata investita...

Le mani della camorra sull’ospedale San Giovanni Bosco

Il clan Contini controllava l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. È la conclusione cui è approdata l’inchiesta della Procura partenopea sfociata nel blitz dei...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...