Donna uccisa da un colpo di pistola a Rovigo: è stato il figlio di 8 anni

Il 28 marzo Rkia Hannaoui è stata ritrovata senza vita dentro la sua abitazione. I figli di 11 e 8 anni avevano raccontato che la donna, 31 anni, di origini marocchine, si era accasciata improvvisamente in cucina, ma l’autopsia ha raccontato una storia diversa. La 31enne è morta per un colpo di pistola alla tempia.

Dall’esito dell’autopsia sul corpo della donna morta mercoledì scorso ad Adriano Polesine, in provincia di Rovigo, con un proiettile in testa, è stato escluso ‘che il colpo d’arma da fuoco sia stato esploso a contatto, ovvero a distanza ravvicinata’.

È quanto si legge in una nota della Procura. L’esito dell’esame ha riscontrato ‘un foro d’ingresso nella regione temporale sinistra riconducibile ad un proiettile in metallo integro, calibro 22 (salvo maggiore approfondimento balistico), poi rinvenuto in regione temporo-parietale destra e avviato agli accertamenti balistici; tale proiettile ha attinto la regione del cranio della vittima con direzione fronto-occipitale, da sinistra verso destra, caudo-craniale’.

Risale ad oggi il ritrovamento di una pistola in un campo di Ariano Polesine nei pressi dell’abitazione della donna marocchina trovata agonizzante in casa dai suoi figli lo scorso 28 marzo e morta l’indomani in ospedale, per un colpo d’arma da fuoco alla testa.

Sono in corso accertamenti per stabilire se la pistola sia quella che ha esploso il colpo mortale. L’autopsia ha escluso che il proiettile sia stato sparato a distanza ravvicinata. Quando è stato dato l’allarme, la donna era sola in casa con i due figli, mentre il marito era al lavoro.

Donna di 31 anni uccisa dal figlio di 8 anni con una pistola: è stato un incidente

Sarebbe stato il figlio di otto anni a uccidere accidentalmente Rkia Hannaoui, la donna di Ariano Polesine trovata agonizzante in casa, colpita alla testa da un proiettile. Questa la ricostruzione degli investigatori del tragico incidente. Il piccolo avrebbe usato la pistola del padrone di casa – procurata non si sa al momento come – sarebbe entrato in casa e maneggiando l’arma sarebbe partito il colpo mortale.

 

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

L’autonomia differenziata è legge: insorge il Sud

Con l’approvazione alla Camera dei deputati, l’autonomia differenziata delle Regioni fortemente voluta dal ministro leghista Roberto Calderoli è diventata legge. Adesso le Regioni potranno...

Bruciano i Camaldoli: paura a Soccavo, Eremo evacuato

Arriva l’afa e porta il primo vasto incendio a Napoli. Ma l’anticiclone africano Minosse, che da mercoledì si è impadronito dell’Italia facendo schizzare la...

Pascale, teleassistenza a caregiver per medicazioni a casa

Chi si ammala di tumore non deve fare i conti soltanto con il dolore fisico e psicologico. Chi si ammala di tumore deve lottare...