Napoli, 26enne ucciso a colpi d’arma da fuoco: altri tre feriti

Un 26enne è morto e altre tre persone sono rimaste ferite da colpi d’arma da fuoco, probabilmente nello stesso luogo questa notte, nella zona di piazza Garibaldi. Secondo una prima ricostruzione, il ferimento sarebbe avvenuto precisamente a Piazza Volturno.

Napoli, morto un ragazzo di 26 anni ucciso da colpi d’arma da fuoco: altre tre persone ferite

Inizialmente ricoverato al Cardarelli, il tifoso classe 1997, Vincenzo Costanzo, è deceduto in seguito alle ferite riportate. I carabinieri sono al lavoro per risalire ai responsabili dell’omicidio che, non si esclude, sia legato a un regolamento di conti.

Nella notte sono state raccolte le prime testimonianze relative all’accaduto. La vittima era di Ponticelli, anche gli altri due giovani feriti erano di Ponticelli, mentre la donna è di Portici. I tre feriti sono stati giudicati guaribili.

Dopo la notizia del decesso di Vincenzo Costanzo, 26 anni, parenti del ragazzo deceduto hanno danneggiato pareti e suppellettili al pronto soccorso dell’ospedale di Napoli Cardarelli. Non è chiara la dinamica che ha portato alla morte del 26enne nella notte di festeggiamenti per lo scudetto del Napoli. Il  residente nel quartiere di Ponticelli era già noto alle forze dell’ordine.

Sempre a poca distanza dalla Stazione Centrale, a Piazza Volturno, potrebbero essere state ferite le altre tre persone portate in ospedale nella notte per ferite da arma da fuoco. Sulla dinamica ci sono ancora molti punti da chiarire, anche il luogo del ferimento del 26enne poi deceduto resta da confermare.

Una delle ipotesi più accreditate è che tutti siano stati feriti nello stesso luogo, lì dove sarebbe stato colpito anche Costanzo. Non è ancora chiaro se si tratti di colpi di pistola esplosi a caso durante i festeggiamenti o invece di un raid mirato.

SscNapoli

Emanuele Belardi: “Manna? Fare il direttore a Lugano è diverso dal farlo a Napoli…”

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia...

Simone Pepe: “Chi prende Antonio Conte non sbaglia mai”

“Suggerimenti sul perché sarebbe giusto prendere Antonio Conte? Chi...

Mirko Valdifiori: “Calzona ci sta mettendo l’anima”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

Ariedo Braida: “Non ho rapporti con De Laurentiis, ma se mi chiamasse…”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

Emanuele Belardi: “Manna? Fare il direttore a Lugano è diverso dal farlo a Napoli…”

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Emanuele Belardi, ex calciatore del Napoli: “Se Pioli è...

Simone Pepe: “Chi prende Antonio Conte non sbaglia mai”

“Suggerimenti sul perché sarebbe giusto prendere Antonio Conte? Chi prende Conte non sbaglia mai. È un super motivatore, è un super preparatore. È innovativo....

Nuova Cardio TC al Monaldi, esami più accurati in meno di un secondo

Una nuova tecnologia arricchisce le dotazioni dell’Azienda Ospedaliera dei Colli. È stata installata, presso l’Unità Operativa Complessa di Radiologia dell’Ospedale Monaldi di Napoli, diretta...