Finta Carbonara

Tra i piatti italiani più amati e conosciuti, anche all’estero c’è lei, Sua Maestà la Carbonara. Così famosa da dedicarle anche un giorno, il “Carbonara Day”, che si celebra il 6 Aprile, e che vede svolgersi in quella data eventi di degustazione, gare di cucina e festeggiamenti casalinghi o tra gli amici a base del piatto cavallo di battaglia della cucina romana e laziale, diventato un cult anche nella tradizione gastronomica italiana. Tante anche le varianti  che si ispirano al piatto madre. Proprio come la nostra ricetta.

Ingredienti per 5 persone: 500 gr. di penne rigate; 100 gr. di bacon (a dadini o un solo pezzo); 100 gr. di mortadella un solo pezzo; 100 gr. di prosciutto cotto un solo pezzo; 2 spicchi di aglio; 70 gr. di burro, pecorino grattugiato; 2 tuorli d’uovo, 3 cucchiai di panna da cucina; sale, pepe.

Preparazione: Fate cuocere la pasta in acqua bollente salata. Poco prima che sia cotta, fate rosolare gli spicchi d’aglio in padella con il burro. Appena saranno dorati, levateli e mettete al loro posto tutti i salumi tagliati a dadini. Fate saltare a fuoco vivo per pochi secondi, poi versate la pasta e spadellate tutto insieme a fuoco vivace per qualche minuto. Togliete la padella dal fuoco, versatevi sopra i tuorli che avrete stemperato con la panna da cucina, mescolate bene, aggiungete abbondante pecorino, una macinata di pepe e servite.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Investita e uccisa in mare a Napoli, al via l’esame autoptico

E' stato conferito e sta per prendere il via l'esame autoptico sulla salma di Cristina Frazzica, la ricercatrice 31enne deceduta dopo essere stata investita...

Le mani della camorra sull’ospedale San Giovanni Bosco

Il clan Contini controllava l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. È la conclusione cui è approdata l’inchiesta della Procura partenopea sfociata nel blitz dei...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...