Gianni De Biasi: “Un distacco così importante in Serie A non l’ho mai vissuto, Napoli stupisce sempre”

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Gianni De Biasi, commissario tecnico Azerbaigian:

“Il Napoli ha meritato quello che ha portato a casa e poteva fare anche di più. Peccato perché nel momento più importante della stagione ha avuto un leggero calo psicofisico. Però, tanto di cappello a tutti. Quello che è arrivato sembrava impensabile ad inizio stagione quando tutti erano arrabbiati per le cessioni dei big. Nel calcio la controprova ce l’hai sempre sul campo e poi i grandi nomi, il Napoli dimostra, che non servono per vincere.

Certo, ci vuole sempre tanta qualità che è quella che ha cercato il Napoli con il suo scouting, complimenti a loro.

Non ho mai visto un campionato vinto con un distacco così importante, a memoria non lo ricordo e questo dimostra la straordinarietà dell’impresa. Napoli quando è Napoli stupisce sempre e per Napoli intendo tutto: ambiente, città.

Osimhen è un uomo straordinario perché non è autocentrato e questo è importantissimo quando devi fare squadra. Serve generosità, oltre alla forza alla qualità. E poi, nonostante sia stato assente per un periodo, chi lo ha sostituito non lo ha fatto rimpiangere ed è stata questa la forza del Napoli. Il dispiacere è essere usciti dalla Champions in una gara che se fosse ripetuta altre 10 volte non finirebbe in quel modo. Ma, il Napoli va solo elogiato per la qualità del gioco espresso e per come i calciatori hanno dato il proprio contributo. Tutti, chi ha giocato di più e chi ha giocato meno.

Quando vinci, devi essere più generoso ed essere più signore. Chi è andato via, lo ha fatto perché aveva le sue buone ragioni ma ha dato il suo apporto alla squadra finché ha vestito la maglia azzurra. In un momento di festa, bisogna far felici tutti senza creare lati oscuri sul passato.

Il campionato italiano diventa molto più interessante quando squadre diverse riescono a vincere lo scudetto.

Mi piacerebbe molto vincere come ha fatto Spalletti, aveva la macchina pronta, ha fatto il tagliando l’anno scorso e quest’anno se l’è meritato. E’ stato un riconoscimento importante per un allenatore che ha sempre fatto il suo lavoro. Ritengo sia molto migliorato anche rispetto a quando allenava l’Inter”.

 

SscNapoli

Bianchini: «Napoli Summer Pass disponibile su OneFootball fino a venerdì»

Oggi a Crc, nel corso della trasmissione In ritiro...

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Bianchini: «Napoli Summer Pass disponibile su OneFootball fino a venerdì»

Oggi a Crc, nel corso della trasmissione In ritiro con te di Marco Giordano e Umberto Chiariello, è intervenuto il chief revenue officer della...

Tragedia in Irpinia, quattro giovani vittime di un incidente stradale

Un grave incidente stradale si è verificato poco dopo la mezzanotte della notte scorsa sulla SS 90 di Via Nazionale delle Puglie nel territorio...

Rissa violenta nel napoletano, 15enne ferito gravemente

Un 15enne è stato ferito gravemente da un suo coetaneo poco dopo le 23 di ieri. La scena è avvenuta in via Aldo Moro,...