Giulia Tramontano, domani una fiaccolata a Sant’Antimo: “Chi vive nei ricordi degli altri non muore mai”

Delitto di Senago, domani si terrà una fiaccolata in memoria di Giulia Tramontano, la 29enne uccisa dal compagno Alessandro Impagnatiello nel Milanese. Il corteo, che attraverserà le strade di Sant’Antimo, il comune della provincia di Napoli di cui era originaria la ragazza uccisa al suo settimo mese di gravidanza, è annunciato a partire dalle 19 nel piazzale antistante la villa comunale, in via Roma.

Giulia Tramontano, Napoli e Roma in marcia per lei: “Chi vive nei ricordi degli altri non muore mai”

Ad organizzare la fiaccolata l’amministrazione comunale con il sindaco Massimo Buonananno, che ha già annunciato la proclamazione del lutto cittadino nel giorno dei funerali. In memoria della vittima di femminicidio oggi ci saranno altre due iniziative: una a Napoli e l’altra a Roma. Esposto uno striscione nei pressi della villa comunale Del Rio a Sant’Antimo in memoria di Giulia, luogo dove domani partirà la fiaccolata. Lo striscione recita: “Chi vive nei ricordi degli altri non muore mai“.

Nel capoluogo campano, in piazza del Plebiscito, alle 17 è annunciato un flash-mob organizzato dalla Consulta regionale per la condizione della donna a cui aderiscono Cgil, Cisl e Uil Napoli ed il Comune di Napoli. Sempre oggi, a partire dalle 19:30, a piazza dei Santi Apostoli in programma una fiaccolata a Roma organizzata da Enrico Rizzi, attivista per i diritti degli animali.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Investita e uccisa in mare a Napoli, al via l’esame autoptico

E' stato conferito e sta per prendere il via l'esame autoptico sulla salma di Cristina Frazzica, la ricercatrice 31enne deceduta dopo essere stata investita...

Le mani della camorra sull’ospedale San Giovanni Bosco

Il clan Contini controllava l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. È la conclusione cui è approdata l’inchiesta della Procura partenopea sfociata nel blitz dei...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...