Goran Pandev: “A Napoli tre anni fantastici. Felice per Elmas, Spalletti è un grandissimo!”

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Goran Pandev, ex calciatore del Napoli:

“Ho passato tre anni bellissimi a Napoli, abbiamo vinto la Coppe Italia e sembrava che avessimo vinto lo scudetto, figuriamoci adesso. Abbiamo giocato un bel calcio, ma per vincere lo scudetto ti devono andare bene tante cose, mi è dispiaciuto tanto che non ci siamo riusciti, ma era un gruppo molto forte.

La partita di ritorno contro il Chelsea? Forse non avevamo la consapevolezza di essere una squadra molto forte come il Napoli di adesso. Secondo me la dovevamo portare a casa perché al San Paolo abbiamo fatto una grande vittoria, dispiace essere usciti così.

Sono felice per Elmas, ma anche per la società e la gente. Complimenti anche al presidente, al direttore sportivo e a tutto lo staff. Spalletti è un grandissimo allenatore e se lo merita perché ha fatto giocare benissimo la squadra. Sono felice per Elmas e gli auguro di vincere la Champions con il Napoli l’anno prossimo.

Forse ai quarti davano tutti il Napoli per favorito e i ragazzi sentivano di dover vincere a tutti i costi. Queste sono le partite a parte e l’abbiamo visto.

Il Napoli ha fatto benissimo e meritava di segnare nella partita d’andata di Champions contro il Milan. Mi dispiace perché pensavo che il Napoli poteva arrivare in finale.

Lobotka mi ha stupito perché il primo anno ha fatto un po’ fatica, ma quest’anno ha disputato una grandissima stagione e non ricordo una partita che ha sbagliato. Kvaratskhelia lo conoscevo già perché l’ho incrociato più volte in Nazionale ed era forte.

Cosa dissi in finale di Supercoppa Italia che portò Mazzoleni ad espellermi? Ero arrabbiato perché il guardalinee alzava sempre la bandierina del fuorigioco, ha un po’ aiutato la Juventus, ci manca un trofeo. Adesso gli arbitri conoscono tante lingue, forse lui conosceva il macedone!

Ricordo quasi tutte le partite giocate a Napoli, anche quella contro il Manchester City”.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Investita e uccisa in mare a Napoli, al via l’esame autoptico

E' stato conferito e sta per prendere il via l'esame autoptico sulla salma di Cristina Frazzica, la ricercatrice 31enne deceduta dopo essere stata investita...

Le mani della camorra sull’ospedale San Giovanni Bosco

Il clan Contini controllava l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. È la conclusione cui è approdata l’inchiesta della Procura partenopea sfociata nel blitz dei...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...