Il Napoli travolge il Torino mette l’Ajax nel mirino

È già vigilia di campionato in casa Napoli. Neanche il tempo di riposarsi dopo il successo per 3-1 contro il Torino al Maradona nell’ottava giornata di campionato, che domani gli azzurri dovranno scendere di nuovo in campo per affrontare l’Ajax all’Amsterdam Arena nella sfida valida per il terzo turno del gruppo A di Champions League.

Gara cruciale quella contro i lancieri per i partenopei, che attualmente comandano con sei punti in classifica. Sei come i trionfi di fila inanellati dalla squadra di Spalletti tra Europa e serie A, dove sabato scorso Di Lorenzo e compagni hanno calato il poker di vittorie.

La partita viene decisa dal Napoli nei primi quaranta minuti di gioco. Al 6’ Anguissa la butta dentro di testa, concretizzando un assist telecomandato di Mario Rui dalla sinistra. Sei minuti più tardi, poi, lo stesso centrocampista camerunense concede il bis al termine di una cavalcata di settanta metri palla al piede, facendo impazzire i quarantamila tifosi azzurri presenti sugli spalti dello stadio di Fuorigrotta. Che vanno in visibilio allorché al 37’, su cross di Zielinski, Kvaratskhelia ubriaca gli avversari e va a segnare la terza marcatura che di fatto chiude il match.

Match che il Torino di Juric, espulso per proteste, prova a riaprire in più di un’occasione inutilmente. Grazie anche a un ottimo Meret, provvidenziale in un paio di occasioni, i granata non vanno infatti oltre la rete di Sanabria al 44’.

Contro i granata finisce dunque 3-1. Risultato che consente al Napoli di restare in testa alla classifica del campionato assieme all’Atalanta e di vivere la trasferta contro l’Ajax con il morale alle stelle.

SscNapoli

Giuseppe Cannella: “Il Napoli deve ripartire affidandosi all’allenatore giusto”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

David Giubilato: “Napoli svuotato, senza reazione”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

Amedeo Mangone: “Di Francesco ha grandi idee, merita una grande squadra”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

Giovanni Marchese: “Conte è un allenatore duro, una volta venne al campo col megafono…”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

Giuseppe Cannella: “Il Napoli deve ripartire affidandosi all’allenatore giusto”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto il direttore Giuseppe Cannella: “De Laurentiis pensava che sostituire Spalletti fosse semplice....

David Giubilato: “Napoli svuotato, senza reazione”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto David Giubilato: “Quest’anno il Napoli è stato caratterizzato da un concentrato di...

Bradisismo, trema ancora la terra in Campania

Il territorio dei Campi Flegrei trema ancora. Nelle ultime 24 ore sono state registrate ben 54 scosse di terremoto in tutta la zona Flegrea,...