Incendio nel Cratere degli Astroni, due napoletani ai domiciliari

Fecero esplodere alcuni fuochi pirotecnici e non chiamarono nemmeno i soccorsi per le fiamme. I due soggetti accusati dell’incendio, avvenuto nella notte tra il 31 luglio 2022 e il primo agosto 2022 nella Riserva Naturale Oasi WWF “Cratere degli Astroni”, sono ora posti agli arresti domiciliari, e destinatari di un sequestro preventivo. Le accuse sono di incendio boschivo, disastro ambientale e distruzione di beni paesaggistici e di habitat naturali di interesse comunitario.

Il nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale di Napoli del gruppo carabinieri forestale  ha svolto le indagini sul caso per chiarire le dinamiche dell’accaduto e per risalire all’identità dei responsabili. I due piromani sono di nazionalità italiana, residenti a Napoli e di età di 36 e 61 anni, quest’ultimo gestore di un ristorante a ridosso dell’area boscata.

I due individui avrebbero fatto esplodere alcuni fuochi pirotecnici, in un’area destinata al parcheggio per i clienti della struttura ricettiva, provocando lo scoppio di un incendio, propagatosi nell’area, distruggendo 40 ettari di vegetazione, di cui otto all’interno della Riserva Naturale Oasi WWF “Cratere degli Astroni , alterando e compromettendo l’equilibrio dell’ecosistema. Le fiamme si diffusero tra la vegetazione arbustiva ed arborea, quest’ultima costituita da lecceta, specie protette, perché considerate habitat di interesse comunitario.

Inoltre, dopo lo scoppio dell’incendio, i piromani non avrebbero allertato nemmeno i soccorsi, permettendo alle fiamme di allargarsi e divampare tutta la notte.

l Wwf Italia, che provvede alla gestione della Riserva Naturale dello Stato ha stimato che gli interventi da attuare per il soprassuolo arboreo danneggiato è pari al 90% del totale degli alberi, interventi necessari a ripristinare l’equilibrio ecosistemico nella zona percorsa dal fuoco. 

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...

In fin di vita il giovane pugnalato, fermato un sedicenne

Ha soltanto 16 anni ed è incensurato il presunto responsabile del ferimento del ventenne di Tufino, accoltellato nella notte tra domenica e lunedì in...

Europee: in Campania Pd primo partito, seguono Fdi e M5s

A spoglio quasi concluso nei territori del Sud (14.990 sezioni scrutinate su 14.992), il primato delle Europee va al Partito democratico, che si attesta...