Incidente mortale in A30, le vittime: Jemila e Rosario erano fidanzati

Nell’incidente mortale di ieri sera sull’A30 Caserta-Salerno, allo svincolo San Severino, hanno perso la vita la 14enne Jemila di San Valentino Torio e il 16enne Rosario di Pagani. Inizialmente il ragazzo era stato trasportato nell’ospedale di Mercato San Severino e, successivamente, trasferito a Salerno. Le sue condizioni erano apparse gravissime sin dall’inizio e, in nottata, la situazione è precipitata.

I due ragazzi, morti nell’incidente, stavano insieme. I due, giovanissimi, erano uniti da un forte legame. Un giovane amore fatto di speranze per il futuro e tenere dediche che purtroppo si è concluso troppo presto in tragedia. “Siamo una coppia perfetta”, scrive Jemila su Tiktok qualche tempo fa. “Ti ho detto mille volte che ti voglio con me sopra l’altare”.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica dell’incidente, l’auto guidata dalla donna ha impattato contro il guard rail per cause ancora in corso di accertamento, ribaltandosi. “Un’immensa tragedia ha colpito le nostre comunità”, scrive il sindaco di Pagani Raffaele De Prisco. “Siamo distrutti nel dolore per queste giovani perdite – aggiunge – e ci uniamo alla preghiera per la mamma e il fratellino di Jemila, che combattono tra la vita e la morte”.

Nell’incidente sono rimasti feriti anche una donna, madre della 14enne, trasferita a Napoli dopo l’iniziale soccorso al “Fucito”, ed un bimbo di 7 anni che è ricoverato in condizioni serie al “Ruggi”. Ferito in modo lieve il papà.

I due, un ragazza di 14 anni e un ragazzo di 16, erano seduti sul sedile posteriore di una Nissan condotta dal papà del minore, su cui viaggiavano anche la madre della ragazza e il fratellino di nove anni. L’auto viaggiava sulla carreggiata nord, verso Caserta.

Secondo quanto accertato dalla Polizia Stradale di Caserta, che prosegue le indagini sul caso, sembra che il conducente abbia perso il controllo della vettura, per cause non ancora ricostruite, sbattendo a grande velocità contro il guard raid centrale, provocando una girandola impazzita, che ha sbalzato la ragazza fuori dell’abitacolo e ucciso quasi sul colpo il 16enne.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

L’autonomia differenziata è legge: insorge il Sud

Con l’approvazione alla Camera dei deputati, l’autonomia differenziata delle Regioni fortemente voluta dal ministro leghista Roberto Calderoli è diventata legge. Adesso le Regioni potranno...

Bruciano i Camaldoli: paura a Soccavo, Eremo evacuato

Arriva l’afa e porta il primo vasto incendio a Napoli. Ma l’anticiclone africano Minosse, che da mercoledì si è impadronito dell’Italia facendo schizzare la...

Pascale, teleassistenza a caregiver per medicazioni a casa

Chi si ammala di tumore non deve fare i conti soltanto con il dolore fisico e psicologico. Chi si ammala di tumore deve lottare...