Inizia la Primavera di Caivano: arte e cultura per il rilancio

Presentato il programma di iniziative culturali La Primavera di Caivano. Promosso dall’assessorato alle Politiche Giovanili della Regione Campania in collaborazione del Comune di Caivano e attuato da Scabec, Società campana beni culturali, ha come obiettivo coinvolgere i giovani e le famiglie del territorio in una serie di attività di inclusione e promozione del benessere collettivo tramite un programma di eventi artistici gratuiti: una risposta concreta alle molteplici sfide che la comunità affronta quotidianamente; un nuovo e duraturo percorso di crescita collettiva delineato dalla Regione per promuovere il rilancio sociale attraverso un potente e universale linguaggio: la cultura.

L’evento si compone di tre aree d’intervento: il rafforzamento dello spirito di appartenenza al territorio con Face It – Ritratto della comunità di Caivano, intervento di arte pubblica e partecipata realizzata dall’artista napoletano Franz Cerami con la colonna sonora di Michele Chiavarini e dedicato ai volti e alle storie dei cittadini di Caivano; la valorizzazione dei talenti con Caivano Start, rassegna di teatro estivo e attività di scouting a cura di Lello Arena, che prevede la promozione di corsi di formazione finalizzati a individuare e coltivare delle passioni in ambito artistico; il coinvolgimento della collettività e lo stimolo alla crescita individuale con incontri d’autore grazie a Festival della cultura musicale, calendario di concerti di artisti di fama nazionale, tra cui BigMama e lo spettacolo di 105 in the City con la partecipazione dei The Kolors, che offre agli studenti la possibilità di incontrare da vicino gli artisti in un momento di confronto costruttivo.

Appuntamento a giugno con l’avvio di Caivano Start, progetto di scouting 2.0 di talenti in campo artistico a cura del direttore artistico Lello Arena. Tramite gli account social dello staff del maestro napoletano, i giovani caivanesi e dei comuni limitrofi saranno chiamati a partecipare ad attività formativa di teatro, danza, musica e della cosiddetta arte di strada. Il percorso di formazione artistica avrà una durata di 4 settimane e culminerà nella preparazione di un’esibizione collettiva per ciascuna delle 4 discipline che si terrà venerdì 19 luglio con lo spettacolo degli artisti emergenti accompagnati da Lello Arena e Paolo Caiazzo e sabato 20 luglio con la presenza di Lello Arena e Nino Frassica. Un momento di profonda crescita umana e, soprattutto, artistica grazie all’opportunità di conoscere, lavorare e infine confrontarsi con grandi personalità del panorama artistico nazionale; per partecipare è sufficiente inviare un’email a caivanostart2024@lelloarena.com.

Face It – Ritratto della comunità di Caivano prevede la realizzazione di circa 100 ritratti video di membri della comunità che verranno dipinti con tecniche di painting digitale e poi miscelati con riprese della città. Le opere verranno poi assemblate in grandi installazioni che saranno stampate su manifesti affissi per la città e proiettate su un video wall durante i concerti di musica dal vivo.

Spazio anche ai grandi eventi dedicati alla partecipazione del grande pubblico con il Festival della cultura musicale, calendario di concerti musicali gratuiti e incontri educativi e motivazionali con alcuni dei protagonisti del panorama musicale nazionale. Si parte con BigMama, rapper irpina che alle ore 21 di venerdì 21 giugno racconterà in note la storia del proprio cammino di rinascita; l’artista, infatti, affronta temi quali le discriminazioni e l’omofobia, sempre in prima persona, tracciando un percorso nuovo dove spicca il coraggio di mettersi a nudo davanti al pubblico, senza vittimismi ma con forte personalità, mostrando con audacia quelle cicatrici che l’hanno ispirata e che racconta nelle sue canzoni. Un messaggio che arriva chiaro anche dalla scelta del suo nome: in slang BigMama indica una donna forte, a capo di un movimento. Nome che diventa subito il suo alter ego artistico. A precederla sul palco, dalle ore 18, le performance di Vale Lp, Etta e Tony RRR; nel corso della giornata, alcuni di questi artisti incontreranno gli studenti delle scuole di Caivano per un momento di confronto e di consapevolezza. Si prosegue domenica 23 giugno alle ore 10.30 con la performance dal vivo della giovanissima squadra dei Sonora Junior Sax, composizione di ottanta allievi ed ex-allievi delle scuole secondarie di primo grado a indirizzo musicale di tutta la Campania. Nel mese di ottobre 2024, invece, a dare continuità alla manifestazione musicale e a coinvolgere i ragazzi di Caivano ci sarà lo spettacolo dal vivo dell’orchestra verticale dei Giovani della Regione Campania, formazione di giovani talenti creata dall’assessorato regionale alle Politiche Giovanili con una call rivolta a musicisti fra i 16 e i 34 anni. A concludere la kermesse venerdì 4 ottobre il grande spettacolo di “105 in the city”, format di Radio 105 che prevede un live show con Dj-Set e musica dal vivo con vari artisti che si susseguiranno sul palco tra cui i The Kolors. I giovani di Caivano saranno ancora una volta protagonisti grazie a un’altra iniziativa promossa da Scabec che, da luglio a dicembre, attiverà un percorso formativo rivolto a 20 ragazzi finalizzato al rilascio della qualifica professionale certificata con titolo di animatore socioeducativo secondo la normativa regionale. Per informazioni relative agli spettacoli e per prenotare gli spettacoli gratuiti consultare www.scabec.it.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...

In fin di vita il giovane pugnalato, fermato un sedicenne

Ha soltanto 16 anni ed è incensurato il presunto responsabile del ferimento del ventenne di Tufino, accoltellato nella notte tra domenica e lunedì in...

Europee: in Campania Pd primo partito, seguono Fdi e M5s

A spoglio quasi concluso nei territori del Sud (14.990 sezioni scrutinate su 14.992), il primato delle Europee va al Partito democratico, che si attesta...