Jerry Calà sarà dimesso nel pomeriggio: come sta adesso

Jerry Calà è stato colpito da un infarto mentre si trovava a Napoli nella notte tra il 17 e il 18 marzo. Ci sarebbero, però, buone notizie per il comico, attore e regista: dovrebbe essere dimesso nel pomeriggio del 22 marzo, quindi oggi, dalla Clinica Mediterranea in cui è stato ricoverato.

Le condizioni di Jerry Calà sembrerebbero ormai essere sotto controllo. L’attore e comico di 71 anni avrebbe ringraziato personalmente, come riportato da Fanpage, tutto lo staff di medici e infermieri che è stato al suo fianco in questi momenti difficili alla Clinica Mediterranea.

Jerry Calà dopo l’infarto, come sta adesso: dimesso oggi nel pomeriggio dalla Clinica Mediterranea

L’attore non sembrerebbe proprio voler prendere una lunga pausa dai suoi progetti, anzi. Con grande entusiasmo è pronto a riprendere le redini della sua vita e non solo. A breve, Jerry Calà ricomincerà a lavorare al suo film.

L’affetto dimostrato online e di persona nei confronti di Jerry Calà è stato veramente tanto. In un momento tanto precario per le sue condizioni di salute, il personaggio del piccolo e del grande schermo ha trovato grande conforto nel supporto del pubblico. Ed ora che il peggio sembrerebbe passato, molti si congratulano con lui per la pronta dimissione dalla Clinica Mediterranea.

L’attore e regista, per via dell’infarto, è stato sottoposto ad un intervento per regolarizzare il flusso del sangue – uno stent per riaprire l’arteria occlusa. Dopo l’operazione, le condizioni dell’attore sono migliorate piuttosto in fretta e lui sembrerebbe pronto a riprendere con tutte le sue attività.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Investita e uccisa in mare a Napoli, al via l’esame autoptico

E' stato conferito e sta per prendere il via l'esame autoptico sulla salma di Cristina Frazzica, la ricercatrice 31enne deceduta dopo essere stata investita...

Le mani della camorra sull’ospedale San Giovanni Bosco

Il clan Contini controllava l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. È la conclusione cui è approdata l’inchiesta della Procura partenopea sfociata nel blitz dei...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...