La piccola Aurora, uccisa dalla mamma alla guida. Il papà: “Voglio giustizia”

Casalnuovo, la piccola Aurora, 6 anni, è stata investita dalla madre alla guida senza patente ed è deceduta a causa delle gravi ferite riportate. Ieri il papà della piccola, Marco Napolitano, si è costituito parte civile nel processo contro Rosa Palma, 33 anni, mamma della bambina e indagata per omicidio colposo.

Come riportato dal Mattino, i legali che stanno seguendo il padre della piccola Aurora, Stefano Marzatico e Pasquale Spina, hanno dichiarato: “Denunceremo la signora Palma per tutti i reati che le contesterà il pubblico ministero al processo. Sarà assolutamente necessario accertare anche se l’uomo che si trovava con la signora Palma a Casalnuovo sia responsabile in concorso della tragica morte di Aurora“.

Aurora, investita a sei anni dalla madre alla guida senza patente e deceduta: la piccola è morta sul colpo

Rosa Palma, 33 anni, si è messa alla guida senza patente perché voleva provare l’automobile. Al suo fianco un uomo che, nell’incidente, ha riportato una grave ferita alla testa. Una volta avviata l’auto, Rosa avrebbe schiacciato la piccola Aurora in retromarcia tra un paletto e il muro. La bambina è morta quasi immediatamente. L’incidente è avvenuto il 22 aprile intorno alle 15:30. Sul corpicino della bambina è stata effettuata l’autopsia. Nei prossimi giorni la salma sarà restituita alla famiglia per lo svolgimento delle esequie.

Secondo quanto da lui dichiarato, il padre si trovava a lavoro in una falegnameria ad Avellino. I due vivevano insieme con la bambina a Ponticelli.

 

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Investita e uccisa in mare a Napoli, al via l’esame autoptico

E' stato conferito e sta per prendere il via l'esame autoptico sulla salma di Cristina Frazzica, la ricercatrice 31enne deceduta dopo essere stata investita...

Le mani della camorra sull’ospedale San Giovanni Bosco

Il clan Contini controllava l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. È la conclusione cui è approdata l’inchiesta della Procura partenopea sfociata nel blitz dei...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...