Lacrime per Angelo Faenza, morto nel sonno a 31 anni: “Sono stanco, non svegliarmi”

La comunità di Avezzano è sconvolta per la morte improvvisa del 31enne Langelo Faenza per gli amici Angelo. A trovare il ragazzo ormai privo di vita, la madre con cui viveva. Secondo il suo racconto, Angelo la sera prima stava bene. Le aveva chiesto di non svegliarlo presto perché voleva riposare, dato che si sentiva stanco. Poi, il mattino seguente la terribile scoperta.

Angelo Faenza muore nel sonno a 31 anni: disposta l’autopsia per chiarire le cause del decesso

La madre, dopo aver tentato di svegliare Angelo, ha chiamato immediatamente i soccorsi ma il 31enne era già morto, probabilmente a causa di un malore. Per il momento gli investigatori non si sbilanciano, coinvolto anche il reparto di investigazioni scientifiche per chiarire le circostanze della morte nel sonno. Anche se l’ipotesi più plausibile è che si tratti di morte naturale. Il giovane potrebbe essere stato stroncato da un malore improvviso.

Sono molti i messaggi sui social che ricordano Angelo come una persona solare, sempre disponibile. Un utente scrive: “Non ci posso credere…..sei stata una persona speciale e meravigliosa, non ti dimenticherò mai, riposa in pace“.

Il giovane era originario di Massa d’Albe ma viveva ad Avezzano. Il ragazzo era piuttosto conosciuto dalla comunità, in particolare a Capistrello, a causa della profumeria della madre in centro. Lascia i genitori e la sorella.

La salma di Angelo è stata trasferita all’obitorio di Avezzano a disposizione dell’autorità giudiziaria. Nei prossimi giorni sarà disposta l’autopsia per chiarire nel dettaglio le circostanze della morte del giovane.

SscNapoli

Emanuele Belardi: “Manna? Fare il direttore a Lugano è diverso dal farlo a Napoli…”

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia...

Simone Pepe: “Chi prende Antonio Conte non sbaglia mai”

“Suggerimenti sul perché sarebbe giusto prendere Antonio Conte? Chi...

Mirko Valdifiori: “Calzona ci sta mettendo l’anima”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

Ariedo Braida: “Non ho rapporti con De Laurentiis, ma se mi chiamasse…”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

Emanuele Belardi: “Manna? Fare il direttore a Lugano è diverso dal farlo a Napoli…”

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Emanuele Belardi, ex calciatore del Napoli: “Se Pioli è...

Simone Pepe: “Chi prende Antonio Conte non sbaglia mai”

“Suggerimenti sul perché sarebbe giusto prendere Antonio Conte? Chi prende Conte non sbaglia mai. È un super motivatore, è un super preparatore. È innovativo....

Nuova Cardio TC al Monaldi, esami più accurati in meno di un secondo

Una nuova tecnologia arricchisce le dotazioni dell’Azienda Ospedaliera dei Colli. È stata installata, presso l’Unità Operativa Complessa di Radiologia dell’Ospedale Monaldi di Napoli, diretta...