Monaldi, il 18 Maggio giornata di screening gratuito del tumore al seno nelle giovani donne

Benessere in rosa, il 18 Maggio al Monaldi giornata di screening gratuito del tumore al seno nelle giovani donne.

Proseguono le iniziative in rosa dell’Azienda Ospedaliera dei Colli. Giovedì 18 Maggio, nell’ambito degli incontri dedicati alla salute delle donne, si terrà, presso il Centro ricerche cardiologiche dell’Ospedale Monaldi, una giornata di screening gratuito del tumore al seno nelle giovani donne.

L’iniziativa, fortemente voluta dalla direzione strategica dell’Azienda, è promossa dalla Uosd Diagnostica Senologica Integrata (responsabile il dott. Sergio Piccolo) e dalla Uos di Senologia Chirurgica (responsabile la dott.ssa Lucia Miranda) ed è indirizzata alle giovani donne che non rientrano nei programmi di screening previsti dal servizio sanitario nazionale.

Nel corso della giornata, dalle 9:30 alle 16:30, saranno effettuate visite senologiche gratuite integrate da ecografia e consulenza per un eventuale test genetico.
Alle 10:30, inoltre, dopo i saluti del direttore generale dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, Anna Iervolino, i chirurghi senologi, Lucia Miranda e Clotilde Crovella, i radiologi, Sergio Piccolo e Santa Daniele, e gli oncologi, Vincenzo Montesarchio e Francesca Caputo, saranno a disposizione delle persone presenti per colloqui e per rispondere a eventuali domande.

Sarà inoltre possibile incontrare nutrizionisti, psicologi e genetisti che fanno parte del team multidisciplinare che si occupa dei tumori della mammella presso l’Azienda Ospedaliera dei Colli. Previsto anche un momento di confronto con le giovani donne che hanno affrontato un carcinoma mammario e che porteranno la loro testimonianza.

L’Ospedale Monaldi offre una presa in carico globale, dalla visita senologica alla diagnostica, con la possibilità di effettuare anche la mammografia in 3D, la risonanza magnetica e, in caso di dubbio diagnostico, la biopsia stereotassica ecoguidata. Anche dal punto di vista chirurgico, se possibile, si cercano di integrare tecniche videoassistite e mininvasive con l’obiettivo, sempre, di effettuare un intervento che asporti il tumore nel modo più corretto, puntando anche sulla qualità della vita delle pazienti e sul miglior risultato estetico, grazie a tecniche di chirurgia oncoplastica.

«Con questa iniziativa ci rivolgiamo alle giovani donne per dire loro che la prevenzione non ha età e che è importantissimo iniziare da giovani a controllarsi periodicamente. La forza del nostro centro è la gestione multidisciplinare della patologia mammaria e l’approccio che integra le tecniche più innovative sia sul piano diagnostico che chirurgico», è il commento del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, Anna Iervolino.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

L’autonomia differenziata è legge: insorge il Sud

Con l’approvazione alla Camera dei deputati, l’autonomia differenziata delle Regioni fortemente voluta dal ministro leghista Roberto Calderoli è diventata legge. Adesso le Regioni potranno...

Bruciano i Camaldoli: paura a Soccavo, Eremo evacuato

Arriva l’afa e porta il primo vasto incendio a Napoli. Ma l’anticiclone africano Minosse, che da mercoledì si è impadronito dell’Italia facendo schizzare la...

Pascale, teleassistenza a caregiver per medicazioni a casa

Chi si ammala di tumore non deve fare i conti soltanto con il dolore fisico e psicologico. Chi si ammala di tumore deve lottare...