Napoli, ferito durante i festeggiamenti nei pressi del Maradona: accoltellato

38enne accoltellato tra la folla nei pressi del Maradona a Napoli: nella giornata che doveva essere dedicata ai festeggiamenti per la vittoria dello scudetto del Napoli – rimandata per via del pareggio con la Salernitana – l’uomo è stato colpito al petto con un’arma da taglio. Il 38enne era con un gruppo di coetanei, con bandiere e sciarpe, pronto a festeggiare l’eventuale vittoria della squadra di calcio. Un giorno di festa che in pochi attimi si è trasformato in un incubo.

Napoli, 38enne accoltellato al petto nei pressi dello stadio Maradona: aggredito da un uomo alla guida per futili motivi

Le ferita all’altezza del petto, per fortuna, non ha raggiunto alcun organo vitale. L’uomo non è in pericolo di vita ed ha ricevuto le cure necessarie presso l’ospedale San Paolo. È stato accoltellato intorno alle ore 13:30 di domenica 30 aprile.

Secondo quanto da lui raccontato, l’uomo sarebbe stato aggredito da un altro tifoso alla guida di un’automobile nei pressi dello stadio. L’uomo alla guida voleva passare nel bel mezzo della folla raccoltasi nei pressi del Maradona per dare supporto alla squadra nel corso della partita contro la Salernitana. Il 38enne ferito ha anche raccontato al Mattino che l’uomo alla guida dell’auto aveva mostrato l’intenzione di investire coloro che non lo avessero fatto passare.

Da ciò, la lite per futili motivi: il conducente sarebbe sceso dall’auto alla richiesta del 38enne di non rovinare il giorno di festa. Spintoni, pugni poi la coltellata. Il tifoso ferito è originario di Napoli ma risiede in un’altra città. Commentando quanto accaduto, ha parlato della forte delusione che sente nei confronti dell’accaduto, avendo sempre cercato di difendere Napoli e il suo popolo dai pregiudizi altrui.

SscNapoli

Giuseppe Cannella: “Il Napoli deve ripartire affidandosi all’allenatore giusto”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

David Giubilato: “Napoli svuotato, senza reazione”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

Amedeo Mangone: “Di Francesco ha grandi idee, merita una grande squadra”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

Giovanni Marchese: “Conte è un allenatore duro, una volta venne al campo col megafono…”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

Giuseppe Cannella: “Il Napoli deve ripartire affidandosi all’allenatore giusto”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto il direttore Giuseppe Cannella: “De Laurentiis pensava che sostituire Spalletti fosse semplice....

David Giubilato: “Napoli svuotato, senza reazione”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto David Giubilato: “Quest’anno il Napoli è stato caratterizzato da un concentrato di...

Bradisismo, trema ancora la terra in Campania

Il territorio dei Campi Flegrei trema ancora. Nelle ultime 24 ore sono state registrate ben 54 scosse di terremoto in tutta la zona Flegrea,...