Napoli-Salernitana, ultras granata contro il posticipo. La nota: “Rispettateci”

Nel prossimo weekend il Napoli di Spalletti deve affrontare la Salernitana. Se dovesse vincere e, nel contempo, l’Inter dovesse vincere contro la Lazio, il Napoli avrebbe matematicamente vinto lo scudetto. Per motivi di ordine pubblico, la partita contro la Salernitana, inizialmente prevista per sabato 29 alle 15, potrebbe essere spostata il 30 aprile.

Napoli-Salernitana, la rabbia degli ultras granata per il possibile spostamento: “Mostrate un po’ di dignità”

Gli ultras della Salernitana non hanno ben visto questa proposta ed hanno subito replicato con un comunicato. Nella nota: “Rispettate la Salernitana“. È il messaggio lanciato attraverso una nota stampa dagli ultras della Curva Sud Siberiano in merito al possibile posticipo del derby del “Maradona” contro il Napoli per motivi di ordine pubblico.

Il solito teatrino di un calcio folle con regole stravolte e porte girevoli. Le certezze e le date imposte che vengono cambiate sulla base di non si capisce bene cosa“, secondo la Curva Sud Siberiano.

È giusto che Napoli e i napoletani festeggino il loro traguardo, ma l’intero panorama calcistico italiano e Salerno meritano rispetto. Noi tifosi e la Salernitana siamo impegnati nel raggiungere il nostro obiettivo e ciò che concerne le altre società non deve assolutamente intaccare questo cammino“.

Per la parte più calda del tifo granata “si tratta di rispetto delle regole e noi pretendiamo che queste non vengano stravolte sulla base di un principio che sfugge ad ogni logica“. “Se quella data è stata decisa da tempo ci sarà un motivo e per quanto ci riguarda non va modificata. Avete bisogno di giocare in contemporanea? Venga anticipata l’altra gara“.

Una presa di posizione “che non lascia spazio ad altre interpretazioni, dunque chi di dovere faccia le giuste considerazioni“. “Il calcio italiano e i suoi vertici – concludono gli ultras granata – hanno già perso la faccia in altre occasioni, mostrate almeno un po’ di dignità“.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

L’autonomia differenziata è legge: insorge il Sud

Con l’approvazione alla Camera dei deputati, l’autonomia differenziata delle Regioni fortemente voluta dal ministro leghista Roberto Calderoli è diventata legge. Adesso le Regioni potranno...

Bruciano i Camaldoli: paura a Soccavo, Eremo evacuato

Arriva l’afa e porta il primo vasto incendio a Napoli. Ma l’anticiclone africano Minosse, che da mercoledì si è impadronito dell’Italia facendo schizzare la...

Pascale, teleassistenza a caregiver per medicazioni a casa

Chi si ammala di tumore non deve fare i conti soltanto con il dolore fisico e psicologico. Chi si ammala di tumore deve lottare...