Nicole, morta a 20 anni di tumore: le rubano la rosa dalla tomba per due volte

Nel 2020 la giovane Nicole è venuta a mancare a causa di un tumore al cervello. I genitori avevano posato sulla sua tomba – in provincia di Verona, a Albaredo d’Adige – una rosa, ma il fiore continua a sparire, probabilmente rubato da qualcuno.

I due genitori non possono credere che qualcuno continui a sottrarre i fiori dal luogo in cui riposa la loro figlia. Hanno fatto un appello all’Arena: “Alla nostra Nicole il destino ha già rubato molto: il tempo, la giovinezza e la vita. Lasciatele almeno la rosa che portiamo sulla tomba per dimostrarle tutto il nostro amore“.

Marica e Massimo Mattiolo hanno posato sulla tomba di Nicole anche una rosa stabilizzata, che avrebbe mantenuto nel tempo il suo aspetto, ma è stata anch’essa rubata. La madre non riesce proprio a capire chi potrebbe compiere un gesto del genere: “Ci siamo chiesti chi può essere stato, però non riusciamo a darci una spiegazione plausibile“.

Molte persone si avvicinano alla tomba di nostra figlia per portare un fiore, un oggetto, per recitare una preghiera o lasciarle un messaggio. Possiamo dire che la sua breve esistenza, vissuta intensamente, ha lasciato un segno non solo in chi l’ha conosciuta e frequentata, ma anche nelle persone che hanno saputo di lei soltanto quando il tumore se l’è portata via“, spiegano i due.

Il primo furto si è verificato pochi mesi dopo la morte di Nicole, ma i fiori sulla tomba di Nicole non fanno che sparire: “La persona che ha avuto il coraggio di portarle via questi piccoli regali, che per noi genitori hanno un profondo significato, dovrebbe solo vergognarsi” ha commentato il papà.

 

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

L’autonomia differenziata è legge: insorge il Sud

Con l’approvazione alla Camera dei deputati, l’autonomia differenziata delle Regioni fortemente voluta dal ministro leghista Roberto Calderoli è diventata legge. Adesso le Regioni potranno...

Bruciano i Camaldoli: paura a Soccavo, Eremo evacuato

Arriva l’afa e porta il primo vasto incendio a Napoli. Ma l’anticiclone africano Minosse, che da mercoledì si è impadronito dell’Italia facendo schizzare la...

Pascale, teleassistenza a caregiver per medicazioni a casa

Chi si ammala di tumore non deve fare i conti soltanto con il dolore fisico e psicologico. Chi si ammala di tumore deve lottare...