Omicidio Francesco Pio Maimone: indagato un amico di Valda

Ancora non sono concluse le indagini riguardo l’omicidio di Francesco Pio Maimone, 18enne ucciso a Mergellina nella notte tra il 19 e il 20 marzo, sul lungomare nei pressi degli chalet. Gli inquirenti vogliono chiarire le dinamiche di quanto accaduto in ogni suo aspetto e fare luce sul coinvolgimento di terzi nelle ore successive al delitto.

Omicidio di Francesco Pio Maimone, iscritto nel registro degli indagati un amico di Francesco Pio Valda

Intanto, resta in carcere il 19enne Francesco Pio Valda, gravemente indiziato per la morte di Francesco Pio Maimone. Per lui predisposto il carcere cautelare: secondo la ricostruzione, il 19enne originario di Barra avrebbe sparato sulla folla per futili motivi provocato da un uomo del Rione Traiano.

Un diverbio partito dal costo delle scarpe che il presunto killer stava indossando, sfociato in pochi attimi in furia assassina. Colpi di pistola sparati prima in aria e poi ad altezza uomo, che hanno colpito Francesco Pio Maimone, che non aveva alcun ruolo nel litigio, dritto al petto.

Le indagini continuano per approfondire quanto accaduto dopo il delitto. Come riportato da Il Mattino, anche un amico di Francesco Pio Valda sarebbe stato iscritto al registro degli indagati con l’accusa di favoreggiamento aggravato dal metodo camorristico. Sotto sequestro il cellulare dell’amico: gli inquirenti sperano attraverso il cellulare di scoprire chi ha aiutato Valda a nascondersi dopo la morte di Maimone.

Ancora qualche ombra resta sulle segnalazioni anonime che hanno portato al ritrovamento delle scarpe, da cui è nata la lite per futili motivi, in un sacchetto della spazzatura grazie ad una telefonata anonima. Si sospetta che qualcuno abbia volutamente aggravare la posizione di Valda al cospetto degli inquirenti, ma per il momento resta soltanto un’ipotesi.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Investita e uccisa in mare a Napoli, al via l’esame autoptico

E' stato conferito e sta per prendere il via l'esame autoptico sulla salma di Cristina Frazzica, la ricercatrice 31enne deceduta dopo essere stata investita...

Le mani della camorra sull’ospedale San Giovanni Bosco

Il clan Contini controllava l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. È la conclusione cui è approdata l’inchiesta della Procura partenopea sfociata nel blitz dei...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...