Omicidio nel Salernitano di Marzia Capezzuti: tre arresti, uno è minorenne

Il 25 ottobre 2022 i resti di una giovane donna vengono ritrovati in un casolare a Santa Tecla, nel Salernitano. Si tratta di una ragazza milanese, Marzia Capezzuti, di 29 anni. La procura aprì un fascicolo per fare luce su quello che poi è divenuto un vero e proprio mistero: oggi i carabinieri del Nucleo Investigativo di Salerno hanno eseguito tre ordinane di custodia cautelare in carcere emesse una dal gip del Tribunale ordinario e l’altra da quello per i Minorenni di Salerno.

Omicidio nel Salernitano di Marzia Capezzuti, la svolta nelle indagini: tre arresti, tra questi un minorenne

I tre in custodia cautelare, tra cui una donna e un minorenne, sono accusati di maltrattamenti, tortura e omicidio. Dopo lunghe indagini, i carabinieri hanno rinvenuto il luogo in cui il cadavere di Marzia era stato probabilmente occultato prima di finire nel casolare sulle colline.

La 29enne scomparve da Pontecagnano il 7 marzo 2022, poi ad ottobre ci fu il tragico ritrovamento. La Procura fin da subito aveva rivolto l’attenzione alla famiglia del fidanzato di Marzia, residente a Pontecagnano. Il compagno è deceduto nel 2019 ma la ragazza 29enne aveva scelto di restare nel comune salernitano. Secondo l’accusa, la giovane sarebbe stata segregata in casa e sottoposta ad innumerevoli sevizie.

Il caso fu dettagliatamente documentato dalla trasmissione “Chi l’ha visto?”. In uno dei servizi dedicati alla scomparsa di Marzia da Pontecagnano, un cittadino aveva mostrato una foto della giovane col volto tumefatto e ricoperto di lividi.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Investita e uccisa in mare a Napoli, al via l’esame autoptico

E' stato conferito e sta per prendere il via l'esame autoptico sulla salma di Cristina Frazzica, la ricercatrice 31enne deceduta dopo essere stata investita...

Le mani della camorra sull’ospedale San Giovanni Bosco

Il clan Contini controllava l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. È la conclusione cui è approdata l’inchiesta della Procura partenopea sfociata nel blitz dei...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...