Napoli, esordio stagionale col botto in A: “manita” al Verona

Esordio stagionale con il botto per il Napoli. Che nella prima giornata del campionato di serie A rifila una roboante “manita” al Verona sul difficile terreno del Bentegodi e mette momentaneamente a tacere le polemiche sul mercato. Una vittoria in casa gialloblù non è mai per caso. E malgrado tutti i limiti di una squadra ancora in costruzione come quella scaligera, questa vittoria l’ha meritata, eccome, l’undici di Spaletti. Che per l’occasione schiera Meret tra i pali; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim e Mario Rui in difesa; Anguissa, Lobotka e Zielinski a centrocampo; e in attacco Lozano, Osimhen e Kvaratskhelia, il vero uomo del momento grazie a una prestazione esaltante.

Eppure ad andare in vantaggio sono i padroni di casa, che poco prima della mezz’ora violano la porta azzurra con un gol del solito Lasagna. Immediata la reazione dei partenopei, che con un uno-due fulmineo ribaltano il parziale. Al 37’ il georgiano ristabilisce l’equilibrio su assist di Lozano. Al 48’ il nigeriano raddoppia, raccogliendo un suggerimento del capitano Di Lorenzo.

La gara sembra mettersi in discesa per il Napoli. Ma neanche tre minuti dopo la ripresa delle ostilità Henry riporta la parità, scaraventando in rete un pallone lanciato da Faraoni. S’infuria Spalletti in panchina e la replica degli azzurri è immediata. E letale. Al 55’, servito da  Kvaratskhelia, Zielinksi cala il tris. Poi, al 65’, ispirato da Mario Rui,  Lobotka infila il poker con una serpentina da fuoriclasse. E al 79’, in collaborazione con Osimhen, Politano mette la cosiddetta ciliegina sulla torta, firmando la quinta marcatura dei partenopei, la settima di un incontro in cui il Napoli ha mostrato di aver un gioco e un’anima. E di poter dire la sua assieme alla Juventus, alle milanesi e alla Roma, che tutti danno come favorite per un posto tra le migliori quattro della classe.

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Investita e uccisa in mare a Napoli, al via l’esame autoptico

E' stato conferito e sta per prendere il via l'esame autoptico sulla salma di Cristina Frazzica, la ricercatrice 31enne deceduta dopo essere stata investita...

Le mani della camorra sull’ospedale San Giovanni Bosco

Il clan Contini controllava l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. È la conclusione cui è approdata l’inchiesta della Procura partenopea sfociata nel blitz dei...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...