Ponticelli, incidente frontale: muore Ciro Fusco di 54 anni

A seguito di un impatto frontale in via Botteghelle, nel quartiere Ponticelli di Napoli, un uomo di 54 anni ha perso la vita. Come riportato da Teleclubitalia, a scontrarsi nel violento impatti frontale sono stati un’automobile e un minivan. Alla guida dell’automobile coinvolta c’era il 54enne Ciro Fusco, originario di Portici.

L’incidente si è verificato venerdì scorso sul cavalcavia di via Botteghelle. Indagini in corso per chiarire la dinamica dell’impatto. Sul corpo della vittima sarà effettuata l’autopsia.

Impatto frontale a Ponticelli, minivan invade la corsia opposta: perde la vita il 54enne Ciro Fusco

Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi sulla scena, il 54enne Ciro Fusco non ce l’ha fatta. I sanitari hanno provato a salvargli la vita, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Non hanno potuto che decretarne il decesso. Il conducente del minivan, invece, è stato ricoverato all’Ospedale del Mare. L’uomo ha riportato una frattura al polso.

Gli agenti della Polizia Locale di Napoli stanno indagando sulla dinamica del sinistro, che non è stata ancora definita nel dettaglio. Secondo una prima ricostruzione, il minivan avrebbe invaso per motivi da accertare la corsia di marcia opposta causando lo scontro frontale con la 500 che guidava Ciro Fusco. Gli uomini della sezione Infortunistica hanno effettuato tutti i rilievi del caso.

 

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Investita e uccisa in mare a Napoli, al via l’esame autoptico

E' stato conferito e sta per prendere il via l'esame autoptico sulla salma di Cristina Frazzica, la ricercatrice 31enne deceduta dopo essere stata investita...

Le mani della camorra sull’ospedale San Giovanni Bosco

Il clan Contini controllava l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. È la conclusione cui è approdata l’inchiesta della Procura partenopea sfociata nel blitz dei...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...