Scontro frontale: sei vittime e una donna gravissima in ospedale

Custonaci, nel Trapanese: sei sono le vittime dello scontro frontale avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri sul rettilineo di Lentina, la strada provinciale che collega San Vito lo Capo e Custonaci.

Questa notte è circolata la notizia che fosse morta anche Maria Pia Giambona, 34 anni, ricoverata in condizioni molto gravi nel reparto di Rianimazione. In realtà, la giovane donna resta l’unica superstite dell’incidente stradale con sei morti avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri sul rettilineo di Lentina. Lo ha precisato la direzione dell’ospedale, dopo che si era diffusa la notizia del decesso della donna.

Scontro frontale nel Trapanese, sei vittime nell’impatto: alta velocità

Le due auto coinvolte nell’incidente erano una Fiat Doblò e una Alfa 156. L’impatto frontale è stato terribile: i Vigili del Fuoco hanno lavorato sulla zona dell’impatto fino a tarda ora. Maria Pia Giambona era a bordo di un’Alfa 156 guidata da Vincenzo Cipponeri, 44 anni, morto sul colpo.

L’Alfa 156 si è scontrata frontalmente con un Fiat Doblò sul quale viaggiavano due famiglie di Carini, nel palermitano. Nessuno è sopravvissuto al terribile incidente. Le vittime sono Matteo Cataldo, di 70 anni, Maria Grazia Ficarra, la moglie di 67 anni, entrambi di Erice, il figlio Danilo Cataldo, di 44 anni, e ancora un’altra coppia, Matteo Schiera, di 72 anni, e la moglie Anna Rosa Romancino, di 69 anni, cugini dei coniugi Cataldo.

L’impatto tra le due auto è stato violentissimo. Le squadre dei Vigili del Fuoco, giunte da Trapani e da Alcamo, hanno lavorato a lungo per estrarre dalle lamiere delle auto completamente distrutte i corpi delle persone che erano a bordo.

Sul posto i carabinieri e gli agenti della Polstrada hanno compiuto tutti gli accertamenti del caso per chiarire le responsabilità e le cause dell’incidente. Si ipotizza che almeno uno dei due mezzi coinvolti stesse superando i limiti di velocità.

I primi rilievi hanno accertato che i due veicoli coinvolti, che percorrevano un rettilineo sulla strada provinciale 16, si sono scontrati frontalmente perché uno dei due mezzi ha invaso la corsia opposta prendendo in pieno l’altra auto che veniva in senso contrario. Non ci sarebbero segni di frenata.

SscNapoli

Emanuele Belardi: “Manna? Fare il direttore a Lugano è diverso dal farlo a Napoli…”

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia...

Simone Pepe: “Chi prende Antonio Conte non sbaglia mai”

“Suggerimenti sul perché sarebbe giusto prendere Antonio Conte? Chi...

Mirko Valdifiori: “Calzona ci sta mettendo l’anima”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

Ariedo Braida: “Non ho rapporti con De Laurentiis, ma se mi chiamasse…”

Nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di...

Emanuele Belardi: “Manna? Fare il direttore a Lugano è diverso dal farlo a Napoli…”

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Emanuele Belardi, ex calciatore del Napoli: “Se Pioli è...

Simone Pepe: “Chi prende Antonio Conte non sbaglia mai”

“Suggerimenti sul perché sarebbe giusto prendere Antonio Conte? Chi prende Conte non sbaglia mai. È un super motivatore, è un super preparatore. È innovativo....

Nuova Cardio TC al Monaldi, esami più accurati in meno di un secondo

Una nuova tecnologia arricchisce le dotazioni dell’Azienda Ospedaliera dei Colli. È stata installata, presso l’Unità Operativa Complessa di Radiologia dell’Ospedale Monaldi di Napoli, diretta...