Torre del Greco, abusi sugli animali: la denuncia dei volontari

Torre del Greco, la colonia felina di Poggio Sant’Antonio sta subendo ogni tipo di sevizie da parte di ignoti. Un gatto randagio è stato ritrovato in condizioni gravissime, torturato tramite l’utilizzo di petardi per gioco. L’animale è vivo per miracolo: è sopravvissuto grazie all’intervento tempestivo delle Guardie Zoofile del Corpo Gav.

Non è il primo episodio di violenza brutale nei confronti della colonia felina. Nella scorsa settimana, alcuni gatti sono stati volontariamente avvelenati. Qualche tempo fa un gattino fu trovato barbaramente mutilato e senza vita per la strada.

Torre del Greco, sevizie nei confronti degli animali: la denuncia del Corpo Gav

Le Guardie Zoofile del Corpo Gav hanno sporto denuncia per l’avvelenamento di due felini e per le torture nei confronti di quello ritrovato in stato agonizzante. Sono ormai troppi i casi di violenza nel comune nei confronti degli animali randagi. Il gatto è stato probabilmente colpito da petardi per gioco. I volontari hanno prelevato l’animale sofferente, in condizioni gravissime, e l’hanno trasportato da un veterinario per il primo soccorso.

I volontari lanciano un appello per la preoccupante situazione a Torre del Greco: “Troppi animali vengono maltrattati e uccisi senza pietà. Il nostro appello alle Istituzioni e alla società civile è di salvaguardare gli animali, così come le fasce deboli: anziani e diversamente abili“.

In particolare, la volontaria Anna Matrone lamenta atti di vandalismo da parte delle fasce più giovani della popolazione: “Io ho dovuto fare intervenire i vigili al parcheggio  Salle perché  ci sono dei ragazzi fra i 12 e 15 anni, veri e propri vandali. Sono dei teppisti volgari, dei selvaggi: oltre a lanciare pietre contro cose e animali, stavano uccidendo un riccio a calci, hanno minacciato di avvelenare i gatti“.

 

SscNapoli

Luigi De Magistris: “Mi auguro resti a Napoli solo chi è orgoglioso di indossare la maglia azzurra!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Silvio Vieira: “Gyokeres è simile a Osimhen e ha voglia di vincere come Conte”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Pierpaolo Marino: “L’arrivo di Antonio Conte è una svolta epocale per il Napoli!”

Nel corso della trasmissione “Calciomania” di Massimo D’Alessandro è...

Investita e uccisa in mare a Napoli, al via l’esame autoptico

E' stato conferito e sta per prendere il via l'esame autoptico sulla salma di Cristina Frazzica, la ricercatrice 31enne deceduta dopo essere stata investita...

Le mani della camorra sull’ospedale San Giovanni Bosco

Il clan Contini controllava l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. È la conclusione cui è approdata l’inchiesta della Procura partenopea sfociata nel blitz dei...

Formazione, laureandi da tutto il mondo al Pascale

Stanno arrivando alla spicciolata dal 3 giugno, sono i primi 14 laureandi in medicina provenienti da ogni parte del mondo e che al Pascale...